CASETTA PER UCCELLINI


Si sta avvicinando il freddo, e mentre mi preparo a questa lunga stagione allestendo armadi con maglioni pesanti e giacconi, mi viene in mente l’inverno scorso, la lunga nevicata che c’è stata ed il freddo che ne è seguito.
Credo sia stato i primi di febbraio quando è scattato l’allarme per gli uccellini che non riuscivano a trovare
cibo ed acqua. Li abbiamo aiutati con piatti di briciole e ciotole d’acqua messi sui davanzali delle finestre e, ormai, sono ospiti di casa; si si, proprio di casa, perché oltre a farci visita in cortile anche in nostra presenza, è successo più di una volta che siano entrati proprio nell’appartamento, lasciandoci anche il “ricordino”!!! L

Così quest’anno, io e il mio piccolo durante un pomeriggio di noia, abbiamo deciso di premunirci per tempo e di dare una mano almeno ad una famigliola di uccellini, costruendo loro una casetta.

Ovviamente, una volta finita, non verrà messa in cortile o alla finestra, uno perché si sa, sporcano tantissimo, secondo perché i volatili possono portare con le loro feci, patologie non di poco conto.
Quindi fisseremo la casetta al fusto di una quercia o di una albero qualsiasi ai bordi della città.

Perché non aiutate anche voi una famigliola di uccellini costruendogli una casetta di legno? In fondo noi ci siamo adagiati alle comodità, perché non potrebbero farlo anche loro?

OCCORRENTE:

  • Legno
  • Chiodi
  • Olio
  • Sega

Trovare degli scarti di legno di qualsiasi genere, e se è legno impermeabile tanto meglio, vi risparmierete un passaggio!

Tagliateli con la sega a mano o a nastro a seconda della disponibilità.

Io ho usato le misure seguenti:

  • 3 pezzi da 15 x 15 cm (uno per la base, uno per il retro ed uno per il davanti; quest’ultimo pezzo deve avere anche un foro centrale che sarà l’ingresso della casa. Non deve essere troppo grande altrimenti potrebbero entrare anche uccelli più grossi predatori, ed abbastanza centrale perché se troppo basso i piccoli potrebbero cadere giù!)
  • 2 pezzi da 15 x 13 cm per i lati
  • 1 pezzo da 15 x 18 per il tetto
  • un listello lungo da attaccare al retro con due fori per inchiodarlo all’albero.


Assemblare il tutto con i chiodi. A questo punto dare una mano d’olio per evitare che durante le piogge la casetta si “rimbombi” d’acqua e poi, una volta asciutta, decidete se verniciarla o meno. Noi l’abbiamo lasciata “nature”!




Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbe interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...