CRESCIA DI PASQUA (2)



Cari amici, si avvicina la Pasqua e si sente già il profumo della crescia. 

In questo blog c'è gia una ricetta della Crescia di Pasqua, ma oggi vi propongo una seconda versione, con meno lievito ed un procedimento appena un po' particolare.

Ingredienti:
- 1 kg di farina
- 3 cubetti di lievito di birra da 25 gr l'uno
- 200 gr di olio  extravergine di oliva
- 150 gr di strutto
- 100 gr di parmigiano reggiano grattugiato
- 100 gr di pecorino grattugiato
- 30 gr di sale
- grattugiata abbondante di noce moscata
- pepe nero in polvere
- una bustina di droghe
- 10 uova

Per prima cosa preparare il pre- lievito, ossia mettere in una ciotola un kg di farina e fare un buco al centro. Metterci un bicchiere di acqua tiepida, anche di rubinetto, e sciogliere al centro i tre cubetti di lievito aiutandosi con le mani. Aggiungere anche un uovo, amalgamare (solo l'acqua, il lievito e l'uovo e appena di farina) e lasciare così 20/30 minuti, in modo che il lievito si attivi.

Nel frattempo ungere i testi con lo strutto.

Sbattere il resto delle uova (preferibilmente a bagno maria), aggiungerci il sale, l'olio, 100 gr di strutto, la noce moscata, il pepe e la bustina di droghe. Amalgamare bene.
Incorporare il tutto alla farina e al lievito, aggiungere i formaggi  mescolare bene, bene, bene.

Spolverare appena la spianatoia con la farina, trasferire l'impasto e lavorare ancora finchè l'impasto non torna appiccicoso. A me è venuto l'impasto per due cresce, considerando i testi che avevo in casa.
Sappiate che l'impasto verrà quasi triplicato quindi fate i vostri conti.

Mettete quindi l'impasto nello stampo, coprirlo con un cannovaccio e metterlo in forno spento a lievitare. Come detto deve almeno raddoppiare. Io lo lascio almeno 4 ore. 
Toglierlo dal forno tenendolo sempre coperto. Accendere il forno a 175° e cuocere scoperto per un ora e un quarto......prima di togliere la crescia, provare ad infilzare uno stecchino per vedere se l'interno è asciutto   !!!!!!!!!!!!!!!  et voilàaaaa


Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbe interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...