COME FARE UN LAMPADARIO CON LO SPAGO

 

 
Ebbene si, nonostante sia passato un anno da che abbiamo comprato casa, la maggior parte delle stanze non ha ancora il lampadario.

 
In giro non ci sono modelli che ci hanno ispirato particolarmente.... troppo sontuosi o troppo banali e comunque tutti troppo costosi.
 
E allora perché non provare questa famosa idea del lampadario di spago?
 
E' stato veramente molto semplice, tanto che l'ho fatto insieme al mio bambino...e i prossimi saranno ancora più belli!!
 
 
OCCORRENTE.
 
. spago
. palloncino da gonfiare
. colla vinilica
. acqua
. pennello
 

 
Bene. Una volta che avete tutto pronto stendete della carta di giornale sul tavolo per non sporcare. Preparate in un piatto di plastica un po' di colla e aggiungetevi un po' d'acqua in modo che la soluzione miscelata sia ben stendibile. Io ho usato una proporzione di 1 a 3, dove 1 è l'acqua e due la colla.
 
 

 Gonfiamo il palloncino
 
 
 
applichiamo un po' di colla in un punto e fissiamo lo spago. Aspettiamo qualche minuto perché si fissi e poi iniziamo a girare lo spago intorno al nostro palloncino a casaccio, mi raccomando tenendo lo spago lungo dalla rocchetta per lavorare bene, e fermandovi ogni tanto per passarvi sopra il pennello imbevuto di colla e acqua.
 
Altro consiglio che vi do è quello di lasciare abbastanza spazio intorno alla chiusura del palloncino in modo da poter bene inserire la lampadina ed il filo da appendere.
 
 
Non spingete troppo con il pennello altrimenti lo spago si sposta!
 
Finiti i vostri giri lasciate asciugare almeno 24 ore.
 
Trascorso il tempo bucare il palloncino e voilàaaa..
 
 
 
Mettete il filo del lampadario con relativa lampadina nell'apertura, prendete un pezzettino dello spago e chiudete in modo che la lampadina non possa uscire; basta un semplice fiocco in modo che sia facile eventualmente cambiare la lampadina!
 
 
 
Credo che noi ne faremo degli altri.... :-)



Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbe interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...