PULIZIA DELLA CASA…. Lo sapevi che….?



BAGNO….

Lucidare le piastrelle del bagno: quando sono bene asciutte, con acqua, ammoniaca e un goccio di shampoo neutro. Dopo vi specchierete!

Piastrelle del bagno: non usare la candeggina per pulirle; alla lunga potrebbero scolorire. Meglio usare acqua caldissima con poca ammoniaca o alcol.

Bagno profumato: nel vostro bagno ci sarà sempre profumo di pulito se metterete nel cestino della carta straccia uno straccetto imbevuto di ammorbidente.

Pulire le maioliche del bagno: usate la pasta che si usa per la carrozzeria dell’auto e per almeno sei mesi sarete sicure che non subiranno danni dai vapori e dall’umidità.

Piastrelle del bagno e della doccia: non vanno mai pulite quando sono appannate dal vapore perché rimangono tutti gli aloni!

Lavare i pavimenti di ceramica: utilizzare un vecchio asciugamano di spugna che non lascia strisce opache o segni sul pavimento.

MARMO……


Togliere le macchie dalle superfici di marmo: tagliate un limone a metà, immergetelo nel sale fino, poi passatelo delicatamente, muovendolo in senso rotatorio sulle macchie. Sciacquate con acqua e sapone, quindi lucidate con un panno di lana.

Davanzali delle finestre di marmo: per pulirli usate l’acqua addizionata con ammoniaca (un cucchiaio per ogni litro), strofinando i punti più sporchi con sale fino. Poi sciacquate e asciugate. Potete poi stendere un velo di cera per mantenerli puliti più a lungo e proteggerli anche dalle intemperie.

VARIE….

Bijoux d’argento: riprenderanno la loro brillantezza se li strofinerete con una fetta di patata cruda. Un altro sistema è usare un comune dentifricio, passato sugli oggetti con un panno di daino.

Oro brillante: pulirlo con una soluzione di bicarbonato di soda, diluito con qualche cucchiaino di olio d’oliva.

Vetri di casa: se avete la casa al mare e i vetri vi si ricoprono di salsedine, puliteli passandoli con talco o farina gialla, poi lavateli come al solito.

Via la muffa dai muri: spolverare bene la parta macchiata dalla muffa con uno straccio asciutto; poi spruzzare candeggina pura. Aspettare che si asciughi e, se occorre, ripetere l’operazione. La muffa sparisce e non si forma più!

Pulizia di pentole e piastrelle: piastrelle, ceramiche e pentole di alluminio annerite tornano splendenti passandole con una spugna imbevuta con questa soluzione; due cucchiaiate di bicarbonato sciolte in un bicchiere di aceto bianco. Anche la vecchia moka torna come nuova se la metto sul gas con aceto al posto dell’acqua e bicarbonato al posto del caffè!

Casa sempre profumata: versa sul fondo degli umidificatori dei termosifoni una o due cucchiaiate di sali da bagno e poi riempili d’acqua. I sali si sciolgono lentamente emanando un profumo delicato ma persistente.



Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbe interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...