SALUTE…..Lo sapevi che…..?



CONTRO I GONFIORI…


Combattere i gonfiori di pancia e stomaco: infuso di semi di finocchio alla sera una tazza è utilissima!! 
Oppure…

tisana ai gambi di ciliegia: bollite 30 gambi freschi di ciliegia per mezz’ora in un litro d’acqua. Otterrete un decotto disintossicante da bere nel corso della giornata….

Oppure

Tisana dopo i pasti principali: mescolate 5 gr di gambi di ciliegia, 50 gr di semi di finocchio, 2 gr di santoreggia, 10 gr di radice di tarassaco e 10 gr di semi di cumino. Il decotto si prepara mettendo in infusione un cucchiaio di questa miscela d’erbe in una tazza d’acqua bollente. Poi filtrate e bevete.



BELLEZZA……


Sollievo alla couperose: rinfrescate la pelle con questa lozione; lavate sotto acqua corrente le foglie di due lattughe fresche, poi fatele bollire per mezz’ora in un litro di acqua. Lasciate raffreddare il decotto, filtratelo e colatelo in una boccetta a chiusura ermetica.

Impacco di freschezza per viso e collo: la mele ha proprietà decongestionanti preziose per le pelli secche, arrossate o con couperose. Fate cuocere una mela nel latte, in quantità sufficiente a coprirla. Schiacciate la polpa con una forchetta e una volta raffreddata applicatela sul viso tra due garze per 20 minuti.

Contro la caduta dei capelli: prepara questo decotto  che è utilissimo per stimolare la crescita.
Far bollire 60 gr di radice di bardana in polvere in 5 tazze d’acqua per 30 minuti. Frizionare la testa subito dopo lo shampoo per due tre volte la settimana.

Messa in piega più voluminosa e morbida: bagnare il pettine con un po’ di birra e passatevelo fra i capelli prima di metterli in piega, specialmente per capelli fragili e sottili… (puzzeranno?)

Un bagno e sei subito magra: preparare un composto con; una tazza di sale grosso, mezza tazza di sale grigio non raffinato, mezza tazza di alghe marine polverizzate, un quarto di tazza di bicarbonato di sodio. Conservare il tutto in contenitore di vetro. Al momento del bagno versarne due manciate nella vasca. Restare immersi per 10 minuti.

Impacco anti-età: tenete sul viso per 10 minuti fettine sottili d’arancia.

Pelle arrossata: come decongestionante preparare un tè, togliere le bustine, lasciatele raffreddare e quando sono ancora umide usatele per tamponare zigomi, noso, mento e fronte. In alternativa usare l’aceto di mele.

…. IL  POMPELMO…

Consumare il pompelmo: prima dei pasti, magari come aperitivo, ha ottime proprietà digestive perché stimola la secrezione dei succhi gastrici e biliari.

Succo di pompelmo puro; preso al mattino a digiuno, svolge una buona azione diuretica e disintossicante, favorendo lo smaltimento delle tossine.

Mangiare due-tre spicchi con tutta la buccia: contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo grazie alla membrana che li avvolge, ricca di pectina.

LIMONE….

Canarino: bevanda digestiva facilissima da fare; mettete quattro dita di acqua calda in un bicchiere, un nastro di scorza di limone ed una zolletta di zucchero.

Dolori reumatici?: spremete tre limoni in mezzo bicchiere d’acqua e bevete il tutto a digiuno. Ripetere questo trattamento per 10 giorni e ripeterlo dopo una settimana di sospensione. (Credo sia da evitare in caso di problemi di stitichezza! J )

Contro raucedine e alterazione della voce: potete farvi ripetuti gargarismi a base di succo di limone o, se troppo aggressivo, di infuso (mezzo limone spremuto in mezzo bicchiere d’acqua).

Ferite e tagli: in mancanza di alcol il limone è un ottimo sostituto per disinfettare piccole ferite e tagli… ma occhio… che BRUCIA!!

MENTA…

Tintura di menta contro la spossatezza: fuori fase per l’afa notturna, incapacità di concentrarsi nello studio? Prepara questa tintura; mettere in infusione ¼ di litro di alcol  a 90° e 65 ml di acqua con 50 gr di foglie di menta per 15 giorni. Dopo aver filtrato attraverso una garza, conserva in un barattolo di vetro scuro a chiusura ermetica. Prendine 3 gocce ogni mattina su una zolletta di zucchero per tutto il mese e ritorni effervescente!

Contro il senso di spossatezza, polpacci indolenziti e caviglie gonfie: contro i disturbi della circolazione il pediluvio di menta rinfresca all’istante, allevia i fastidi e cancella la fatica. E’ pronta in due minuti; aggiungere 10 pizzichi di foglie e fiori in un litro d’acqua calda, immergervi i piedi per 5 minuti al giorno.

Riaccendere l’eros: sorseggiare te verde aromatizzato con foglie di menta fresca e come guarderete il partner….. !!!

Capelli inariditi per il sole estivo?: aggiungere una goccia di olio essenziale di menta nello shampoo per tutta l’estate e la lucentezza dei tuoi capelli non ti deluderà!

VARIE……


Arti doloranti?: prendete 5 foglie di cavolo e mettetele tra due pezzi di tela riscaldati con ferro da stiro. Applicare sulla parte dolorante.

Ricostituente generale e trattamento specifico per rafforzare vista e cuore: mettete un pugno di foglie di rosmarino tagliuzzate finemente in un litro di buon vino. Riponete in un vaso chiuso, al buio per 12 ore. Filtrate tutto attraverso un panno e utilizzate a cucchiai.

Carenza da ferro: assumi del lievito di birra liofilizzato (una bustina al giorno per tre mesi di seguito). E’ un vero concentrato di questo minerale, in particolare durante il flusso, è ideale anche l’acqua del Galles (sempre una bustina al giorno).

Tosse e catarro ostinati: preparate un infuso di 30gr di fiori o foglie di malva in mezzo litro d’acqua. Bevetene 5 o 6 tazze al giorno.

Depressione nervosa:se berrete tre volte al giorno una tazza di decotto di salvia con l’aggiunta di miele e limone vi sentirete meglio!

De-stressare la schiena: mettetevi nella posizione dell’albero (in equilibrio sulla gamba destra, appoggiate la pianta del piede sinistro sul ginocchio destro. Mani giunte e sguardo fisso davanti.) Fate dieci respiri profondi, poi cambiate lato. Questo esercizio toglie tensione alla colonna, abbassa le spalle e riallinea le vertebre.

Infiammazioni agli occhi: utilizzate i semi di finocchio per fare degli impacchi!

Se soffrite di ritenzione urinaria: preparate un infuso portando a bollore un litro d’acqua nel quale aggiungerete 30 gr di carota intera. Togliete dal fuoco e coprite; lasciate raffreddare e filtrate. Bere tre tazze al giorno dopo i pasti.

Ottimo diuretico: preparare un vino a base di rosmarino facendo macerare in un litro di vino rosso corposo 30 gr di foglie per 24 ore. Filtrarlo e prenderne 3 / 4 cucchiai.

Per regolare il ciclo mestruale: preparare un vino a base di rosmarino facendo bollire 20 gr di rametti in 100 gr d’acqua. È utilissimo per regolare il ciclo e per calmare i dolori.

Assorbimento di ferro: è facilitato da un po’ di succo d’arancia o di limone sugli spinaci o sulla bistecca ricchi di ferro..

Per un po’ di relax: schiacciare e bollire un’arancia  in acqua per 10 minuti. Filtrare e versare il liquido nella vasca. Ha anche un lieve effetto anticellulite!

Consumo di arance: una al giorno, oltre a prevenire le influenze e i malanni della stagione invernale, riduce in maniera rilevante anche il rischio di tumori al cavo orale, alla faringe, alla laringe, all’esofago, allo stomaco e al colon.

Due gocce di essenza di cannella nel bagnoschiuma non profumato: se lo usate quando fate la doccia vi darà una sferzata di energia stimolando la circolazione sanguigna e cancellando la stanchezza.

Vino caldo aromatizzato con spezie (tra cui la cannella): stimola le difese immunitarie dell’organismo e aiuta così a combattere raffreddori e influenze.

Pistacchi: ottimi come miniera di potassio, per regolare la pressione sanguigna e per migliorare la funzionalità muscolare. 20 pistacchi sono ottimi dopo lo sport con una banana o un frullato.

Arachidi: ideali per le future mamme perché ricche di acido folico, che contribuisce alla formazione del ferro nel sangue e previene i difetti di crescita del feto.

Sudorazione abbondante?: dopo la doccia imbevete una spugna in acqua e aceto di mele (nella porzione di un litro d’acqua per mezzo bicchiere di aceto) e passatela sul corpo. Vi sentirete fresche come rose!

Piedi stanchi?: pediluvio con acqua molto calda e aceto per un quarto d’ora. È un vero toccasana.
Oppure…. Dopo un pediluvio d’acqua calda, asciugate i piedi e strofinateli con alcool denaturato, vi sentirete molto più leggere.

Contro la cistite: e altre infiammazioni dell’apparato urinario, preparate un decotto di erica nella misura di due pizzichi in un litro d’acqua, senza coperchio, per un buon quarto d’ora. Bevete questa tisana due o tre volte al giorno nel corso della giornata.

Pieno di sali minerali: mangiate una decina di datteri al giorno, preferendo quelli freschi che sono meno calorici. Contengono calcio, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B.

Orzaiolo: quando già cominciate a sentire il pizzicorio all’occhio, fatevi fare sull’occhio il segno della croce con una fede, per tre volte per almeno tre giorni consecutivi.

I COLORI DELLA SALUTE….

GIALLO: stimola l’apparato locomotore e la sfera intellettiva. Negativo in condizioni di irritabilità, infiammazioni e insonnia. Cibi abbinati sono: ananas, banana, formaggio a pasta gialla, granoturco, limone, mela gialla, melone giallo, peperone giallo, pompelmo.

VERDE: ha un effetto riequilibrante su tutto l’organismo ed è utile per problemi di fegato e di reni, in quanto sollecita le funzioni depurative.  Cibi abbinati sono: asparagi, kiwi, broccoletti, fagiolini, insalata, spinaci, piselli, sedano e zucchine.

BLU: ha proprietà calmanti e rilassanti, inibisce le infezioni ed è utile per calmare il mal di testa. Inoltre si è dimostrato utile per combattere i problemi di insonnia e di ipertensione nervosa. Cibi abbinati sono: mirtilli, more, prugne, uva nera.

VIOLA: stimola l’attività della milza e abbassa la pressione alta, cura i disturbi della vescica, i reumatismi e le malattie della pelle. A livello psichico invece cura i disordini nervosi, mentali e l’insonnia. Cibi abbinati sono: barbabietole, cavolo rosso, melanzane e more.

INDACO: cura le infiammazioni degli occhi e le malattie dell’apparato uditivo, perché ha proprietà antibatteriche ed astringenti. È formato da blu e viola e racchiude entrambe le loro caratteristiche. Cibi abbinati sono quelli del blu e del viola.

ROSSO: decongestiona e aiuta a curare l’anemia, stimolando la produzione di globuli rossi. Facilita la circolazione e l’intestino pigro. Apporta benefici nei casi di lombaggine, artrite e sciatica. Cibi abbinati sono: fegato, mele rosse, pomodori, ravanelli, ribes, vino rosso.

ARANCIONE: indicato per asma e disturbi  respiratori, di digestione e di ulcera, riduce i crampi e regola il funzionamento della tiroide. Utile per recuperare entusiasmo e vitalità. Cibi abbinati sono: albicocche, arance, cachi, carote, meloni, papaia, pesche, uova, zucca.

Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbe interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...