NIDI DI RONDINE

Oggi prepariamo degli ottimi nidi di rondine. Queste dosi sono per almeno 8 persone considerando 2 nidi a testa. Quindi sta a voi modificarle in base agli ospiti.

INGREDIENTI:
  • 5 uova
  • 5 hg di farina
  • 1 kg spinaci
  • 500 gr di ricotta
  • 300 gr di parmigiano grattugiato
  • noce moscata
  • sale
PER IL SUGO:
  • 5 salsicce
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
  • olio extra vergine di oliva
Prepariamo la pasta con le uova
e la farina e formiamo una palla
ben lavorata e mettiamola in un
sacchetto freezer. Lasciamola
riposare un paio d'ore (che come 
dice mia mamma continuerà a
lavorarsi da sola.. La chimica delle massaie è notevole!!!).

Nel frattempo lessate gli  spinaci  con acqua salata e lasciateli scolare bene. Quando sono freddi tagliateli bene con le forbici.
Prepariamo il sugo con olio, cipolla se volete, salsiccia. Quando la salsiccia è cotta aggiungete la passata di pomodoro, acqua fino a raddoppiare il volume, un po' di sale, e lasciate andare a fuoco basso  per un paio di ore.
Riprendiamo la nostra pasta sfoglia, dividiamola in tre pagnotte più piccole e stendiamole col mattarello. La sfoglia non dovrebbe essere nè troppo sorta nè troppo fina... abbiate giudizio!!
Mentre preparerete la seconda sfoglia, lessate la prima in acqua bollente e salata; quando diventerà di colore più chiaro toglietela dalla pentola  e passatela  un una bacinella con acqua fredda per fermare la cottura.



Mescolate gli spinaci con la ricotta, il parmigiano, il sale, una bella grattata di noce moscata e stendete il composto nelle 
sfoglie. Arrotolatele e lasciatele 
riposare per un po'.
Se volete diminuire i tempi mettetele 10 minuti nel congelatore così quando le taglierete saranno dure e l'operazione vi rimarrà più semplice.
Quindi una volta tagliati i nidi metteteli in un testo e ricopriteli con il sugo. Se volete potete aggiungere la besciamella, altrimenti basta lasciare il sugo un po' più liquido. Infornate nel forno già caldo per 10-20 minuti a seconda dei gusti!!!




BUON APPETITO!!!!






Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbe interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...