PASTA DI ZUCCHERO




La pasta di zucchero è una vera meraviglia in cucina... si possono creare delle torte che sono dei veri capolavori e specialmente se si hanno dei bambini ci si puo' sbizzarrire tantissimo...ma comunque ho visto delle torte meravigliose anche per i grandi!!!


Il problema è che questa pasta richiede un po' di manualità. La ricetta base io non l'ho presa nemmeno in considerazione visto che alcuni degli ingredienti vanno presi in farmacia... e la cosa non mi piaceva nemmeno pensarla... quindi ho trovato una ricetta alternativa:

INGREDIENTI:
  • 500 gr di zucchero a velo setacciato (ma prendetene almeno 1 kg!!!)
  • 30 gr di acqua
  • 6 gr di colla di pesce 
  • 16 gr di burro
  • 60 gr di miele
Il procedimento non è difficile. Per prima cosa preparate e pesate tutti gli ingredienti e magari nel frattempo fate ammorbidire la colla di pesce nell'acqua.
Mettere sul fuoco un pentolino a bagnomaria e versare all'interno la colla di pesce con l'acqua, il miele e il burro mescolando in continuazione con fiamma bassa.

Quando la colla è completamente sciolta aggiungere allo zucchero a velo setacciato (in una ciotola) tutto il liquido e amalgamare bene bene bene.....passare il tutto su una tavola cosparsa di altro zucchero a velo.

Dovete lavorare la pasta finchè non diventa morbida. Se dovesse essere troppo appiccicosa aggiungete altro zucchero finchè non si asciuga. Deve lasciavi le mani completamente pulite!

Ecco pronta la vostra pasta di zucchero.... e da qui partono mille teorie su come trattarla. C'è che dice di farla riposare almeno 24 ore in un posto asciutto e chiusa ermeticamente. Sicuramente non va conservata in frigo!!!!

Io dalla poca esperienza che mi sono fatta ho visto che è meglio preparla e utilizzarla subito perchè altrimenti ti si secca, e in quel caso aggiungi un po' di burro nelle mani per ammorbidirla, e poi si ammorbidisce troppo e allora aggiungi zucchero a velo....

Quindi preparatela e coloratela.

Colori: sono colori alimentari reperibili in negozi specializzati. Costano poco e vi durano un sacco.. I colori vanno messi con moderazione perchè vi accorgerete che man mano che mescolate l'impasto con il colorante, la tonalità andrà aumentando gradualmente. Meglio usare quelli in polvere perchè quelli liquidi modificherebbero la consistenza dell'impasto.

Ovviamente la pasta di zucchero viene usata per coprire una base. La più comune è il pan di spagna, ma a voi la scelta. Qualunque sia la base però, prima che la ricopriate con la PDZ dovrete cospergerla con una crema uniformemente e abbondantemente che fungerà sia da collante sia per lisciare le superfici. Io ho usato la crema meringata. Mentre lavorate la PDZ la base mettetela in congelatore, altrimente la crema vi si scioglie e rovinereste tutto!!!

Una volta colorata, la PDZ, cospargete il tavolo di lavoro con zucchero a velo e spianate la vostra pasta con il mattarello. Anche se la pasta colorata sembrerà sbiadire con lo zucchero a velo non vi preoccupate a fine processo con una spennellata d'acqua tornerà bella splendente!!! Qualcuno preferisce stendere la pasta aiutandosi con la carta da forno, potrebbe essere una soluzione.

Una volta stesa la pasta, arrotolate intorno al mattarello e adagiatela sulla vostra torta. Non adagiatela con le mani, la rompereste tutta! Lasciatela cadere morbida e una volta coperta tutta la base iniziate a seguire la forma con le dita. (Ovviamente dipende da che torta fate, se è liscia basta stenderla.)

Potete inoltre fare decori e aggiunte lavorando la pasta con stampini (ungerli con olio di semi) o a mano. Per aggiungere dei piccoli dettagli basta inumidire le parti con dell'acqua per farle aderire tra loro. Prima di montarle sulla torta farle seccare all'aria.




Comunque la pasta da zucchero si conserva per molto tempo nei sacchi da freezer e poi in contenitori chiusi ermeticamente, quindi se vi avanza non la buttate, potreste sempre fare decorazioni per altre torte!!

Una volta completata l'opera spennellare con un pennello inumidito!!!! Conservare la torta finita in frigo!

Fatemi vedere come vi è venuto il vostro lavoro!!!!


Vedi anche Il Trenino Thomas


Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbe interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...